CNN

Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Pagine

Si è verificato un errore nel gadget

i Governi Nazionali Devono controllare il Web?

Loading...

lunedì 22 giugno 2015

“Una Grande Ricreazione che Profumava di Morte”


[1] “Una Grande Ricreazione che Profumava di Morte”

 

 [2]I napoletani, il 2 giugno 1940, dovettero abbandonare, in maniera veloce ma ordinata, il proprio posto di lavoro per fare una semplice prova generale delle misure d’adottare in caso di bombardamenti. La gran parte della popolazione, convinta dai toni trionfalistici adoperati dalla radio e dai giornali per descrivere la guerra in Europa, affrontò quella bellissima giornata di sole come se fosse tutto un divertimento passeggero, un gioco innocente. Essa, infatti, non sospettava neanche che quei momenti così gioiosi sarebbero stati soltanto il preludio di una lunga stagione a dir poco infernale, che avrebbero portato in altre parole, solamente morte e distruzione.

Antonio Aroldo

    the_end



 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] “La Nostra Guerra”: Le Quattro Giornate di Napoli: un Film di Aldo Zappalà

Nessun commento:

Posta un commento

Commentate tutto e passate Parola