CNN

Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Pagine

Si è verificato un errore nel gadget

i Governi Nazionali Devono controllare il Web?

Loading...

martedì 30 giugno 2015

“Inferno a Caiazzo”


[1] “Inferno a Caiazzo”

 

[2]Caiazzo è un piccolissimo paesino di campagna alle porte di Caserta. I nuclei familiari di lì, infatti, erano, almeno nel 43, quasi tutti imparentati. Uno sparuto clan contadino, in altre parole, che, purtroppo, conserva ancora oggi gli orribili segni della Seconda Guerra Mondiale. Quel microscopico gruppo di case, difatti, fu teatro, non solo di terrificanti bombardamenti, di cui ancora porta su di se le infernali tracce, ma anche di un’orrenda strage fatta per rappresaglia dalla marmaglia tedesca e in cui morirono soltanto donne, vecchi e bambini. Un testimone di quell’epoca, tanto per fare un esempio di quell’oscena bruttura, ha raccontato, in una sua intervista, che dopo il misfatto, trovarono una sua cugina di 14 anni con la bocca lorda di Sangue.

Antonio Aroldo

    the_end


 

   



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] Dentro la Resistenza = 21:15

lunedì 29 giugno 2015

Grazie!


 

Questo è il mio orologio nuovo che, oggi 29 giu. 15, mi ha comprato mio zio Ettore Prota!

Grazie Zio!

Antonio Aroldo

   


 

 

“La Lupa dalle Zampe Sporche”


[1] “La Lupa dalle Zampe Sporche”

“Le Demoniache Bestie di Satana con la Croce”

Casella di testo: Figura 1Fiction RAI: Caravaggio = https://www.youtube.com/results?search_query=caravaggio+film[2]Gli stessi atteggiamenti, la medesima ferocia e la brutale cecità, nel perseguire gli accusati di eresia, adoperati in età tardo-imperiale, gli ritroviamo, notevolmente incattiviti- come abbiamo già visto, nel [3]medioevo e poi nel cinquecento spagnolo, in particolar modo, sotto il regno di Filippo II. In quel periodo, infatti, s’intensificò l’uso dei metodi di tortura. L’incondizionato ossequio del grande monarca spagnolo per i dettami della santa inquisizione, però, era fortemente influenzato dalle contingenze socio-politiche. Egli, cioè, gli seguiva solo quando faceva comodo a lui. Egli, difatti, quando poteva muoveva ogni sua pedina, perché il Santo Uffizio e quindi il Papato, decidessero in suo favore.

Antonio Aroldo

    the_end







[1]Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] Autore Amabile: Il Santo Ufficio dell’Inquisizione nel 500 (Capitolo 1: Nozioni Preliminari sulla Santa Inquisizione e sulle varie Maniere di Essa)
[3] https://www.youtube.com/watch?v=iWmzyNm98qQ

venerdì 26 giugno 2015

“Il Carteggio Insanguinato”:


[1] “Il Carteggio Insanguinato”:

“La Mossa di Franco”

[2]Il figlio di Aristide Tabasso, Franco nel 1957, iniziò a puntate un libro d’avventure spionistiche interamente basato sulla vita del suo amato padre e dedicando molte pagine al famigerato carteggio. Egli, infatti, non aveva bruciato, contrariamente a quanto si pensava in precedenza, tutta la documentazione in suo possesso. La pubblicazione, però, dopo alcune puntate s’interruppe improvvisamente. Tutte le carte di Franco, difatti, erano state acquisite dal tribunale militare della città di Padova che voleva istruire un processo su tutta quella scabrosa faccenda. Le istituzioni, incredibilmente, arrivarono anche a formare un collegio giudicante. Le ombre scure del potere, però, si mossero subito per bloccare ogni cosa.

Antonio Aroldo

    the_end



  



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=OVCKabw7JcM

giovedì 25 giugno 2015

“Una Grande Macchina Sforna Soldati”


[1] “Una Grande Macchina Sforna Soldati”

 [2]La documentazione, rintracciata negli archivi di Stato della Germania Nazista, ormai in nostro possesso, pone in luce che, nel luogo reputato adatto per il progetto Lebensborn, furono raccolte migliaia di coppie con bambini molto piccoli, scelti, selezionati, dal nuovo Reich millenario, per essere i futuri combattenti delle battaglie di un domani che, per fortuna, non è mai arrivato. Io stesso ricordo benissimo di aver letto, sul mio vecchio libro di antologia di 3° media, che in tutta la Germania di Hitler (almeno fino al 1942), c’erano moltissime mamme che spingevano le carrozzine dei propri figli con un’aria Fredda, Altera, Composta, quasi “Marziale”.

Antonio Aroldo

    the_end


 

 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] Discovery Channel: Nazismo = “La Cospirazione Occulta”