CNN

Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Pagine

Si è verificato un errore nel gadget

i Governi Nazionali Devono controllare il Web?

Loading...

giovedì 21 settembre 2017


[1] “La Lupa dalle Zampe Sporche”                                                        “Morire in Una Prigione Dorata”

[2]Papa Pio IX morì nella città del Vaticano il 7 febbraio 1878. Il suo Pontificato fu uno dei più longevi della Storia Moderna. Esso, infatti, durò, per esser precisi, 31 anni, 7 mesi e 23 giorni. Il suo inizio, difatti, risale al 16 giugno 1846. Egli non accettò mai la Sua Prigionia Dorata, perché considerava Roma Patrimonio Esclusivo della Chiesa Cattolica e come tale era gestita da lui. Il Governo Italiano, invece, non soltanto si era preso l’intero Territorio Romano, ma nella Legge delle Guarentigie, aveva previsto l’intervento delle Forze dell’Ordine all’interno dei Sacri Palazzi, se si avessero avuti forti sospetti di qualunque cosa.

Antonio Aroldo

    the_end


 

 



[1]Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] http://www.raistoria.rai.it/articoli/pio-ix-lultimo-papa-re/35517/default.aspx

mercoledì 20 settembre 2017


[1] “I Giorni della Grande Infamia”

[2]L’esercito del Generale statunitense George Armstrong Custer, il 27 novembre 1868, attaccarono violentemente l’accampamento invernale del popolo Cheyenne che si trovava sulle sponde del Fiume Washita situato vicino al territorio di Oklahoma City. I Soldati, comunque sia, uccisero quasi tutti i Guerrieri e sequestrarono le donne ed i bambini tenendoli in ostaggio, finché la suddetta tribù, non decise di ritornare nella misera riserva accettando le condizioni dei Bianchi. Il nostro protagonista, infine, accompagnò lui stesso gli indiani in quel maledetto ghetto e lo fece facendosi scudo delle loro stesse famiglie. Un’infame azione da Vigliacchi che fu ripetuta sia all’entrata, che all’uscita della zona preposta. La vendetta indiana, però, non si fece attendere. La Compagnia del Maggiore Eliot, infatti, fu completamente trucidata e a ogni uomo mancava qualche pezzo del Corpo.

Antonio Aroldo

   


 

 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=_zP0I1gIr_4

martedì 19 settembre 2017


 

[1] “La Testimone dei Nobili Baccanali”

[2]La Vicenda Montesi, ormai l’abbiamo capito, fu composta da molti elementi e da altrettanti personaggi. Uno di questi fu una certa Annamaria Moneta-Caglio. Costei era una giovane ragazza di Buona Famiglia con il sogno di fare un film e di sfondare nel Cinema o nello Spettacolo. La sua Occasione, tanto per farla breve, le si presentò, o almeno ai suoi occhi, quando fu contattata dal giornalista Silvano Muto che la indusse a parlare e a raccontargli parecchie cose su un certo “Festino” a cui lei aveva partecipato.  Questa particolare festa si era tenuta nella villa del Marchese Ugo Montagna. Costui, miei cari amici, era un Faccendiere e un grande organizzatore di feste, alle quali invitava, sempre, Politici, Imprenditori, Uomini d’Affari e Belle Donne per farseli Amici e chiederli Favori di ogni tipo. Richieste, queste, a cui non si poteva dir di No! Queste Serate inoltre, erano innaffiate da fiumi d’Alcol e di Droga. Wilma, secondo la suddetta testimonianza, era intervenuta a uno di questi particolari raduni, proprio la Sera in cui era Morta. Lei, infatti, l’aveva vista di sfuggita e poi riconosciuta sulle foto dei giornali.

   Antonio Aroldo

    the_end


 

 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=CInkOT0ZyqI
 

lunedì 18 settembre 2017


[1] “La Rivoluzione nel Mondo delle Pistole”

 [2]Un’altra arma molto potente e piuttosto in voga durante la Guerra Civile Americana, fu un nuovo tipo di pistola col tamburo. Sto parlando, cioè, del cosiddetto “Revolver a 6 Colpi”. Esso, infatti, fornì a tutti i Soldati una maggior potenza di fuoco e, quindi di precisione. Costoro, in altre parole, si trasformarono, in maniera definitiva, in pericolosi pistoleri. Le possibilità di colpire i bersagli preposti, in pratica, aumentarono in modo esponenziale. Le cosiddette Sciabole, ormai, erano adoperate soltanto dai Graduati per dirigere gli scontri o gli assalti. Tutto questo, tanto per farla breve, significò molti più morti su ogni Campo di Battaglia.

Antonio Aroldo

    the_end







[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=BzvQAlrM4Oo

venerdì 15 settembre 2017


[1] “Un Leone in Bicicletta”

[2]Il Ciclista Angelo-Fausto Coppi nacque a Castellania il 15 settembre 1919, altrimenti detto, “Il Campionissimo”. Egli aveva le gambe che erano forti e possenti come due Tronchi D’Albero e una Volontà di Ferro incredibile e invidiata da tutti. Il popolo italiano intero, quando c’erano le sue strabilianti gare, si fermava per vederlo e seguirlo nelle straordinarie transvolate che faceva, perché col suo modo di fare, di porsi, regalava, a ogni tifoso, un forte senso di speranza. Il nostro protagonista, infatti, nella sua carriera sportiva vinse ogni cosa. Un eroe con un coraggio da Leoni, che purtroppo, morì il 2 gennaio 1960 a Tortona.

Antonio Aroldo

    the_end


 

 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://it.wikipedia.org/wiki/Fausto_Coppi

giovedì 14 settembre 2017


[1] “Gli Scontri Infernali”

 [2]Il Generale Confederato Robert Edward Lee (19 gennaio 1808_ 12 ottobre 1870), avendo avuto una formazione europeista, era specializzato nella tecnica di guerra del “Trinceramento”. Questo spiega il motivo per cui, tanto per fare un banalissimo esempio, lo scontro di Gettysburg, che si ebbe nel luglio del 1863 nello Stato della Pennsylvania, durò quasi una Settimana. L’unico modo per affrontare e vincere, contro quel tipo di Combattimento, era, come abbiamo già detto, un Forte Assedio e Grandi e ripetuti Assalti. Ulysses Simpson Grant, all’anagrafe Hiram Ulysses Grant (Point Pleasant, 27 aprile 1822 – Wilton, 23 luglio 1885), comprese tutto ciò e alla fine vinse.

Antonio Aroldo

    the_end


 

 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=BzvQAlrM4Oo

mercoledì 13 settembre 2017


[1] “La Lupa dalle Zampe Sporche”                                                        “Una Pubblica Richiesta di Cibo Dorato Suonante”

[2]Il Sacro Trono, all’inizio, considerò, la somma di denaro prevista dalla Legge delle Guarentigie, un’elemosina statale e rifiutava anche soltanto il pensiero di farne uso. Egli, infatti, credeva di poter andare avanti solamente con le cospicue offerte del, già citato, “Obolo di San Pietro, integrandole magari, con quelle di qualche altra iniziativa simile. Una di queste fu la proclamazione dell’“Anno Santo” nel 1875 e che fu annunciato il 24 dicembre 1874 con la Bolla Pontificia “Gravibus Ecclesiae”.  Un documento, questo, molto importante che, venne pubblicato sulla Testata Giornalistica “L’Osservatore Romano”, e allegato alla Lettera “Charitate Christi”, che Leone XII, indirizzò a tutto il mondo cattolico.

Antonio Aroldo

    the_end


 



[1]Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] “La Santa Casta della Chiesa”, “I Peccati del Vaticano”, “L’Oro del Vaticano”: operazione di Claudio Rendina- pagina
91