CNN

Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Pagine

Si è verificato un errore nel gadget

i Governi Nazionali Devono controllare il Web?

Loading...

martedì 16 gennaio 2018


[1] “Una Legge Idiota”

[2]Il Governo Americano, il 16 gen. 1920- sotto la spinta di Ambienti Conservatori e Ben pensanti, proibì, a tutti i Bar e alle Rivendite, di vendere e di produrre Bevande Alcoliche dando in questo modo il Via a quel particolare periodo storico che va sotto il nome di “Proibizionismo”. Esso, tanto per farla breve, durò ben 13 anni in cui le persone, se volevano innaffiare il proprio Gargarozzo con qualcosa di Forte, dovevano andare in Locali Clandestini gestiti dalla “Malavita”. La Cosa, in ultima analisi, si concluse soltanto nel 1933, quando cioè, le Autorità si resero conto che, proibire alla gente di farsi un “Goccetto”, era Inutile e Dannoso.

Antonio Aroldo

    the_end


 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.internazionale.it/foto/2013/12/05/lera-del-proibizionismo

lunedì 15 gennaio 2018


40standard[1] “Pensieri Prima della Fine”

[2]George Armstrong Custer, mentre cercava un buon punto per guadare il fiume, pensava, forse, a Cavallo Pazzo che secondo le Cronache dell’epoca, aveva già ucciso più di 100 Soldati Americani, o forse si  era messo a ragionare su cosa stesse facendo Benedick. Il nostro protagonista, infatti, l’aveva mandato ad esplorare la parte est di quella zona e lui non era ancora tornato con i suoi uomini. Qualche Storico, recentemente, ha ipotizzato che, il suddetto Graduato, avesse deciso d’effettuare una sorta di “Tradimento” anche per dare una “Lezione” al suo Diretto Superiore. La sua Boriosità, in altre parole, era diventata per lui insopportabile.

Antonio Aroldo

    the_end


 

 

 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=_zP0I1gIr_4
 

 

[1] “La Grande Fiamma della Libertà che arde nei Cuori dei Giusti”

[2]Adam-Abraham Lincoln, nel 1862, promulgò la “Carta d’Emancipazione dell’Uomo”.  Egli, forse nel fare ciò, era animato dallo stesso spirito con cui, l’ex Presidente degli [3]Stati Uniti John Quincy Adams, difese i Diritti dei 53 prigionieri africani della Goletta Spagnola Amistad nel 1841. Una Forza, questa, Trascinante, Pervasiva che, almeno secondo il mio modesto parere, lo animava quando difese il Generale Grant da chi lo attaccava politicamente, mandandogli delle Casse di Buon Whisky. Egli, infatti, si fece dire che Marca di Liquore preferisse.

Antonio Aroldo

    the_end


 

 

 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=BzvQAlrM4Oo
 
[3] https://www.gilderlehrman.org/content/john-quincy-adams-and-amistad-case-1841
 
 

venerdì 12 gennaio 2018


[1] “La Fiammella Siciliana della Libertà”

[2]Il 12 gen. 1848, la Città di Palermo si ribella al Regno Borbonico chiedendo più autonomia per tutto il Territorio Siciliano e dando il Via alla Famosa Stagione Rivoluzionaria che avrà Eventi in tutta Europa e che in Italia porterà alla Prima Guerra d’Indipendenza, nonché alla Repubblica Romana con Giuseppe Garibaldi assieme al Movimento Politico Repubblicano di Giuseppe Mazzini.

Antonio Aroldo

    the_end


 

 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.skuola.net/storia-contemporanea/le-rivoluzioni-del-1848-in-europa.html

giovedì 11 gennaio 2018


[1] “Il Sacro Paramento Funebre”

[2]Il Volto di Yeoshua Ben-Joseph, secondo una Leggenda molto accreditata dalla Chiesa Cattolica Romana, fu impresso su un fazzoletto che una donna, durante la sesta stazione del Grande Calvario, diede al suo protagonista per fargli asciugare il Sangue dal Viso. Questa persona, così viene raccontato, si chiamava “Veronica”. Questo pezzo di Stoffa, tanto per farla breve, era fatto da un tessuto molto sottile e trasparente e che gli esperti moderni chiamano “Bisso”. Un materiale, questo, che si ottiene lavorando con un certo tipo di Mollusco di Mare e molto in voga nella Gerusalemme antica. Questa storia, però, è, dicono gli studiosi- almeno in parte, Falsa. Gli analisti, infatti, hanno appurato che, quel particolare lembo, faceva parte dei Paramenti Funebri del Corpo di Yeoshua. Questa particolare Reliquia, oggi, si troverebbe a Manoppello in una Chiesa abruzzese da più di 4 secoli e non in Vaticano che continua ad alimentare il suddetto Mito.

Antonio Aroldo

    the_end


 

 

  



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] http://www.vatican.va/jubilee_2000/pilgrim/documents/ju_gp_25012000_p-08a_it.ht

[1] “Il Giallo dello Stendardo”

 

[2]Il Grande Romano Caio Giulio Cesare passò il Rubicone, entrando nel territorio della Città di Roma, nella notta tra il 10 e l’11 gennaio del 49 (a. C.). egli, però, per entrare in città, dovette affrontare l’esercito di Pompeo che credeva che, l’esercito del nostro protagonista fosse diventato debole, perché girava la voce che i suoi uomini avessero perso le loro Insegne Militari, ossia le cosiddette “Aquile”. Questo è stato uno dei motivi per cui, Pompeo, riuscì a farsi dare l’incarico dal Senato Romano.

Antonio Aroldo

    the_end


 

 



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] http://www.treccani.it/enciclopedia/gaio-giulio-cesare/

mercoledì 10 gennaio 2018


[1] “Il Generale Indeciso”

[2]La Vittoria Nordista nella Battaglia di Mumberth Hille, fu per così dire, una Vittoria Menomata. Questo perché, il Vittorioso Generale Unionista Mcaland, prese una decisione molto strana e imprevedibile. Egli, infatti, decise di ritirarsi dalle Linee Nemiche e di non attraversare un Territorio Ostile. Questo nostro protagonista, tanto per farla breve, dimostrò, ancora una volta di più, tutta la sua indecisione nell’agire contro il Nemico Sudista, mettendo in difficoltà tutto l’Apparato Militare Unionista.

Antonio Aroldo

    the_end


 

  



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=BzvQAlrM4Oo&t=1626s