CNN

Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Pagine

Si è verificato un errore nel gadget

i Governi Nazionali Devono controllare il Web?

Loading...

mercoledì 20 aprile 2016

“Il Segreto della Gloria Spaziale di Jaweh”

[1] “Il Segreto della Gloria Spaziale di Jaweh”
[2]Il Libro più famoso del mondo, la Bibbia, contiene, come ho già avuto modo di dirvi in più di un’occasione, molti elementi che potrebbero far pensare a un contatto tra umani e Alieni. Alcuni di questi, per esempio, si trovano nel cosiddetto “Libro dell’Esodo”, ossia quando Mosè incontra questo “Essere Supremo” sul famoso Monte, dove poi, il Profeta ricevette le due Tavole dei cosiddetti “Dieci Comandamenti”. Ebbene, in quella determinata occasione, l’anziano Patriarca, anche per rabbonire il popolo che lo aspettava alle pendici della suddetta Montagna, chiese a questo specifico “Elohim” di mostrarsi in tutta la sua “Gloria”. Le bibbie italiane adoperano il suddetto termine per tradurre una parola molto particolare e molto specifica, ossia “Kavod”. Andiamo avanti, però, con ordine. Jaweh acconsente alla sensata richiesta del “Capo Supremo” della sua Gente, però, pone delle condizioni molto stringenti. Questo essere sovrannaturale, infatti, dice: “Io adesso non te lo posso far vedere perché per te è troppo pericoloso”. L’Onnipotente, difatti, afferma: Il “Suo Potere” è così Grande che io “Non riesco a Controllarlo, tu potresti rimanere Ucciso, soltanto guardandolo”. Facciamo, così, “Vieni qua domani mattina, ti nasconderai dietro a quelle rocce ed io te lo faccio vedere da lontano passando con lui”. Tutto questo ci fa comprendere che il Concetto di Divina Onnipotenza è qualcosa di ampiamente sopravvalutato e che ciò, che noi traduciamo con il termine “Gloria”, andrebbe tradotto, secondo anche esperti biblisti inglesi che collaborano con “National Geografic”, con “Equipaggiamento da Battaglia”. Il Kavod, in altre parole, sarebbe un grosso mezzo di trasporto equipaggiato per la Guerra capace di volare a mezz’aria.
    Antonio Aroldo
    the_end





[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=R7iqbX72Cmk


Nessun commento:

Posta un commento

Commentate tutto e passate Parola