CNN

Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Pagine

Si è verificato un errore nel gadget

i Governi Nazionali Devono controllare il Web?

Loading...

giovedì 13 aprile 2017


[1] “La Grande Economia Nera sotto le Ali dell’Aquila Francese”

Napoleone Bonaparte [2](Ajaccio, 15 agosto 1769 – Isola di Sant’Elena, 5 maggio 1821), quando [3]costruì il suo Impero, impose anche un “Blocco Continentale-Commerciale” contro il Regno Britannico che ancora non si voleva piegare al suo Volere. Una cosa, questa, che avvenne anche con l’aiuto della Russia Zarista che, dopo le Batoste prese sul Campo di Battaglia (prima dell’arrivo del Grande “Generale Inverno”), stava iniziando a Pensare alla Pace. L’operazione contro l’Inghilterra, però, fece nascere un fiorentissimo contrabbando che spuntò un po’ da tutte le parti. Tra Strasburgo e Basilea (nella Cittadina di Roufack), per esempio, c’era una ragguardevole vendita di Stoffe Inglesi. Un forte traffico, insomma, guidato dai Fratelli Mayer che stavano facendo Affari d’Oro. Il loro Lavoro, però, ebbe la Battuta d’arresto Definitiva, quando si mise sulle loro tracce, un giovane ispettore della Polizia Francese che si chiamava Jean-Joseph Poirot. Egli, infatti, organizzò un’azione in incognito e arrestò tutta la Banda; se ci fossero più poliziotti come lui, oggi, non ci sarebbero più “Traffici Illeciti”.

Antonio Aroldo

   


 

    



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://it.wikipedia.org/wiki/Napoleone_Bonaparte
[3] http://www.raiplay.it/dirette/raistoria = 1:00 di Notte

Nessun commento:

Posta un commento

Commentate tutto e passate Parola