CNN

Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Pagine

Si è verificato un errore nel gadget

i Governi Nazionali Devono controllare il Web?

Loading...

giovedì 15 settembre 2016

“Un Grande Proponimento per la Giustizia in Vaticano”

[1] “Un Grande Proponimento per la Giustizia in Vaticano”
[2]Le autorità vaticane, qualche tempo fa, sono state chiamate a Ginevra, davanti a una Commissione Internazionale dell’“ONU”, per rispondere sul delicato tema della Pedofilia da parte di sacerdoti e in particolare per dare conto di un caso esploso nel 2011 che riguarda l’ex nunzio nella Repubblica domenicana, polacco. La Santa Sede, tramite i suoi rappresentanti, ha risposto illustrando le misure che ha intenzione di prendere è sta prendendo nella lotta alla Pedofilia.
Monsignor Silvano Tomasi, rappresentante del Vaticano, ha risposto così:
“I pedofili si trovano ovunque, anche nelle professioni più rispettose del mondo”. Egli, poi, ha continuato dicendo: “Sfortunatamente anche tra i sacerdoti e altri membri del personale della Chiesa”. Il Cardinale, inoltre, ha approfondito la sua risposta, spiegando: “Si tratta di un fatto particolarmente grave, perché su queste persone è stata riposta fiducia e sono chiamati a svolgere un servizio di promozione e protezione della persona umana, da un punto di vista fisico, emotivo e spirituale”.
Il caso in questione riguarda l’ex nunzio Josef Wesolowski, accusato di abusi sessuali su minori. Tomasi, infine, ha assicurato che sarà giudicato con la massima severità e ha terminato affermando che: “E’ importante far luce su quanto avvenuto nel passato e prendere tutte le misure necessarie per impedire che questi fatti avvengano di nuovo”. Il rappresentante di Bergoglio, in altre parole, ha espressamente dichiarato che la “Santa Sede” s’impegnerà “affinché siano pienamente rispettati i principi di giustizia e soprattutto vogliamo contribuire alla guarigione delle vittime e a tutti quelli che hanno subito tali abusi”. Speriamo che questi propositi siano realmente onorati.
Antonio Aroldo
    the_end








[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=O3h6w4l3xLA

Nessun commento:

Posta un commento

Commentate tutto e passate Parola