CNN

Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Pagine

Si è verificato un errore nel gadget

i Governi Nazionali Devono controllare il Web?

Loading...

martedì 19 luglio 2016

“Il Primo Lavoro nella Babilonia Americana”

[1] “Il Primo Lavoro nella Babilonia Americana”
[2]Al-Capone, con la fine intelligenza che lo contraddistingueva, iniziò a farsi strada nella ruggente Chicago degli anni venti, Capitale della Corruzione e del Divertimento a  tutti i Costi, sotto l’amorevole sguardo di Johnny Torrio. L’ormai maturo Boss Italo-Americano, infatti, si rendeva conto che il suo giovane protetto era destinato a compiere grandi cose, perfino a diventare il suo Successore. Il giovane Alfonzo, difatti, era molto ascoltato dal saggio Padrino. Il nostro protagonista, comunque sia, incominciò, la parte più importante della sua Carriera Criminale, facendo il cosiddetto Factotum in una “Casa di Tolleranza” anche il “Ruffiano”, ossia quello che procacciava i Clienti stando fuori al locale.
Antonio Aroldo
    the_end






[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] https://www.youtube.com/watch?v=Rnn8_oWgqkI

Nessun commento:

Posta un commento

Commentate tutto e passate Parola