CNN

Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Pagine

Si è verificato un errore nel gadget

i Governi Nazionali Devono controllare il Web?

Loading...

lunedì 9 novembre 2015

“Un Attentato dal Profumo tutto Italiano”


[1] “Un Attentato dal Profumo tutto Italiano”

[2]Il Terzo Reich, tanto per essere chiari, costruì centri Lebensborn in tutti i territori annessi e conquistati. Questo significa, a rigor di logica, che ne fu impiantato uno anche [3]al confine tra Austria e Italia dopo il 1938. [4]I nazisti, infatti, stanziarono molti contingenti delle SS in quella determinata zona. Uno stanziamento, quello, che [5]arrivò ad avere forti penetrazioni, naturalmente con l’assenso delle autorità italiane, anche in Alto Adige[6]. Gli storici, difatti, hanno accertato che, specialmente nel 1943, c’erano molti reparti d’origine italiana e altoatesina nelle SS. I soldati morti nell’attentato di Via Rasella a Roma, per esempio, erano altoatesini.

Antonio Aroldo

    the_end


 

      



[1] Tutti i Diritti sono Riservati al Firmatario del Presente Articolo
[2] “I Figli di Hitler” Pag. 26                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   
[3] https://www.youtube.com/watch?v=fcvr9ihhz_8
[4] http://www.ilsussidiario.net/News/Cronaca/2015/3/23/ATTENTATO-DI-VIA-RASELLA-71-anni-fa-l-attacco-partigiano-a-Roma-contro-le-truppe-naziste/593190/
[5] https://www.youtube.com/watch?v=n2dLyUloTII
[6] https://www.youtube.com/watch?v=fnq2BfcPGTk

Nessun commento:

Posta un commento

Commentate tutto e passate Parola